Bergamo rimozione eternit

bergamo bonifica amianto

Bergamo rimozione eternit

Documentazione tratta dal sito del comune di Bergamo.

Inquinamento da amianto. L’amianto è un minerale fibroso e non combustibile. In Italia la legge 27-3-1992, n. 257 ne ha proibito l’estrazione, l’importazione e la lavorazione. L’amianto è infatti pericoloso per la salute umana: le sue piccolissime fibre, se inalate, possono causare l’asbestosi e diverse forme di cancro ai polmoni. In passato l’amianto è stato massicciamente utilizzato in edilizia: veniva impiegato con funzioni isolanti, oppure impastandolo con altri materiali come il cemento (Eternit) o le resine. In questo modo si aumentava la resistenza del cemento, contenendo il peso di elementi prefabbricati, come ad esempio le lastre di copertura dei tetti o le tubazioni. La presenza dell’amianto di per sè non è necessariamente pericolosa, lo diventa se le sue fibre possono liberarsi nell’ambiente.  Il problema nasce quando i manufatti che contengono l’amianto si deteriorano. Per questo oggi la principale fonte di esposizione in Italia sono i tetti in Eternit che, col passare degli anni, per effetto delle intemperie ed in particolare delle piogge acide, sono andati progressivamente deteriorandosi con la possibilità, quindi, di liberare le fibre.

Iniziativa della Regione Lombardia: un censimento per l’amianto. Dopo il censimento di tutte le strutture industriali e pubbliche, come scuole, ospedali etc., l’Azienda Sanitaria Locale (ASL), ha avviato il censimento di tutti gli edifici privati in cui è presente l’amianto: dalla semplice villetta unifamiliare ai grandi condomini. Si tratta di un’iniziativa di ampio respiro, che si prefigge, tra gli altri obbiettivi, quello di tenere sotto controllo e di abbattere ulteriormente l’inquinamento ambientale causato da questa fibra minerale: un inquinamento che peraltro è già oggi a livelli estremamente bassi, con una riduzione ottenuta nell’ultimo decennio pari a dieci volte la quantità iniziale. Il censimento, promosso dalla Regione Lombardia e operativamente svolto dalle ASL, è un adempimento molto semplice e richiede la compilazione di un solo modulo: il proprietario dell’edificio o nel caso esista, l’amministratore condominiale, deve infatti compilare una “scheda” – chiamata modulo NA/1 – indicando se nella propria abitazione siano presenti strutture edilizie o manufatti di amianto, o anche solo se questi contengano l’amianto.

Il modulo può essere scaricato dal sito dell’ASL di Bergamo, dove è possibile trovare anche maggiori informazioni.

Video in cui si parla del problema amianto a Bergamo.

Il Portavoce M5S Dario Violi esprime sostegno a una mozione presentata in Consiglio Regionale per la verifica dell’idoneità della discarica di amianto di Vailate di Treviglio in Provincia di Bergamo ed esortando l’aula a lavorare più spesso verso questa direzione di tutela della salute dei cittadini.

 

Bergamo è una città con ancora una alta percentuale di coperture in amianto (eternit).

La bonifica di questo materiale dovrebbe avvenire entro breve ma ad oggi i lavori di bonifica sono ancora in forte ritardo complice anche la crisi mondiale. Gli incentivi governativi non sembra diano un grosso contributo, specialmente alle aziende, a risolvere questa problematica.

Però la copertura in amianto dopo circa 40 anni che è stata posata inizia a presentare grossi problemi di tenuta dalle infiltrazioni d’acqua ed inoltre lavori di manutenzione sui tetti provocano irreparabilmente rotture per camminamento delle stesse. Quando una lastra di eternit presenta una rottura non vi è alcun modo di poterla rendere impermeabile se non con la sua sostituzione.

Eseguire sostituzioni parziali delle coperture di cemento amianto hanno dei costi elevati in quanto si devono attivare, in ogni caso, tutte le procedure e permessi verso gli organi competenti e precisamente:

  • Piano di lavoro presso la ASL competente.
  • Allestimento di misure di sicurezza contro le cadute dall’alto.
  • Noleggio di attrezzature atte alla movimentazione dei materiali da e verso la copertura.
  • Incapsulamento preventivo della superficie in cemento amianto oggetto dai lavori e per tutta l’area di capestio per evitare liberazione di fibre d’amianto nell’ambiente circostante.

I costi di queste prime procedure sono tali per cui non risulta conveniente economicamente sostituire parzialmente una copertura in cemento amianto.

Si deve quindi sempre optare per una bonifica dell’amianto risolutiva che vada ad eliminare completamente il manufatto.

Elenco comuni della provincia di Bergamo in ordine alfabetico:

Adrara San Martino, Adrara San Rocco, Albano Sant’Alessandro, Albino, Algua, Almè, Almenno San Bartolomeo, Almenno San Salvatore, Alzano Lombardo, Ambivere, Antegnate, Arcene, Ardesio, Arzago d’Adda, Averara, Aviatico , Azzano San Paolo, Azzone, Bagnatica, Barbata, Bariano, Barzana, Bedulita, Berbenno, Bergamo, Berzo San Fermo, Bianzano, Blello, Bolgare, Boltiere, Bonate Sopra, Bonate Sotto, Borgo di Terzo, Bossico, Bottanuco, Bracca, Branzi, Brembate, Brembate di Sopra, Brembilla, Brignano Gera d’Adda, Brumano, Brusaporto Calcinate, Calcio, Calusco d’Adda, Calvenzano, Camerata Cornello, Canonica d’Adda, Capizzone, Capriate San Gervasio, Caprino Bergamasco, Caravaggio, Carobbio degli Angeli, Carona, Carvico, Casazza, Casirate d’Adda, Casnigo ,Cassiglio, ,Castel Rozzone, Castelli Calepio, Castione della Presolana, ,Castro ,Cavernago, Cazzano Sant’Andrea, Cenate Sopra, Cenate Sotto, Cene, Cerete, Chignolo d’Isola, Chiuduno, Cisano Bergamasco ,Ciserano, Cividate al Piano, Clusone, Colere, Cologno al Serio, Colzate ,Comun Nuovo, Corna Imagna, Cornalba, Cortenuova ,Costa di Mezzate, ,Costa Serina ,Costa Valle Imagna ,Costa Volpino, Covo, Credaro, Curno, , Cusio, Dalmine, Dossena, Endine Gaiano, Entratico, Fara Gera d’Adda, Fara Olivana con Sola, Filago, Fino del Monte, Fiorano al Serio, Fontanella, Fonteno, Foppolo, Foresto Sparso, Fornovo San Giovanni, Fuipiano Valle Imagna, Gandellino, Gandino, Gandosso, Gaverina Terme, Gazzaniga, Gerosa, Ghisalba, Gorlago, Gorle, Gorno, Grassobbio, Gromo, Grone, Grumello del Monte, Isola di Fondra, Isso, Lallio, Leffe, Lenna Levate, Locatello, Lovere, Lurano, , Luzzana, Madone, Mapello, Martinengo, Medolago, Mezzoldo, Misano di Gera d’Adda, Moio de’ Calvi, Monasterolo del Castello, Montello, Morengo, Mornico al Serio, Mozzanica, Mozzo, Nembro, Olmo al Brembo, Oltre il Colle, Oltressenda Alta, Oneta, Onore ,Orio al Serio, Ornica, Osio Sopra, Osio Sotto, Pagazzano, Paladina, Palazzago, Palosco, Parre, Parzanica, Pedrengo, Peia, Pianico, Piario, Piazza Brembana, Piazzatorre, Piazzolo, Pognano ,Ponte Nossa, Ponte San Pietro, Ponteranica, Pontida, Pontirolo Nuovo, Pradalunga, Predore, Premolo, Presezzo, Pumenengo, Ranica, Ranzanico, Riva di Solto, Rogno, Romano di Lombardia, Roncobello, Roncola, Rota d’Imagna, Rovetta, San Giovanni Bianco, San Paolo d’Argon, San Pellegrino Terme, Santa Brigida, Sant’Omobono Terme, Sarnico, Scanzorosciate, Schilpario, Sedrina, Selvino, Seriate, Serina, Solto Collina, Solza, Songavazzo, Sorisole, Sotto il Monte Giovanni XXIII, Sovere, Spinone al Lago, Spirano, Stezzano, Strozza, Suisio, Taleggio, Tavernola Bergamasca, Telgate, Terno d’Isola, Torre Boldone, Torre de’ Roveri, Torre Pallavicina, Trescore Balneario, Treviglio, Treviolo, Ubiale Clanezzo, Urgnano, Valbondione, Valbrembo, Valgoglio, Valleve, Valnegra ,Valsecca, Valtorta, ,Vedeseta, Verdellino, Verdello, Vertova, Viadanica, Vigano San Martino, Vigolo, Villa d’Adda, Villa d’Almè, Villa di Serio, Villa d’Ogna, Villongo, ,Vilminore di Scalve, Zandobbio, Zanica, Zogno